Mobilitazione nazionale dei lavoratori del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca - USR PER LA PUGLIA UFFICIO V^ AMBITO TERRITORIALE DI FOGGIA

                                                                      

                                                                       Al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca                                                                                                On. Stefania Giannini                                                                                                                                                                     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                              Al Ministro  per la Semplificazione e la P.A.                                                                                                                              Mariana Madia                                                                                                                                                                               Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                              Al sottosegretario di Stato del MIUR                                                                                                                                           On. Davide Faraoni                                                                                                                                                                        Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                              A S.E. il Prefetto                                                                                                                                                                               Foggia                                                                                                                                                  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.                                                          

                                                                                              Al Capo Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle                                                                                        Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali                                                                                                                                 Dott.ssa Sabrina Bono                                                                                                                                                                    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                              Al Capo Gabinetto del MIUR                                                                                                                                                       Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                              Al Direttore Generale  AA.GG. e del Personale                                                                                                                           Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                              Al Direttore Generale USR Puglia                                                                                                                                                 Dott.ssa Anna Cammalleri                                                                                                                                                           Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                              Al Dirigente dell’UST V di Foggia                                                                                                                                                 Dott. Antonio d’Itollo                                                                                                                                                                    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.          

                                                                                              Al Presidente dell’Amministrazione Provinciale                                                                                                                        Dott. Francesco Miglio                                                                                                                                                                   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                              A tutto il personale del MIUR- USR e UST                                                                                                                                L O R O   S E D I                                                               

                                                                                              Alle OO.SS. di Comparto e scuola – LORO SEDI

Il Personale dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Foggia, a seguito dell’iniziativa di mobilitazione promossa da FP CGIL – CISL FP - UILPA, si è riunito in assemblea per meglio focalizzare le problematiche connesse alla operazioni, già in corso, per l’avvio del prossimo anno scolastico. Il Personale tutto, nel riconfermare integralmente quanto già sottoscritto nel documento del 30 marzo 2016 (che, oltretutto, non ha avuto alcun cenno di riscontro da parte dei destinatari compreso il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia) ribadisce, pur condividendo le giuste necessità dell’utenza, che le condizioni di disagio sono tali da non rendere più esigibili ed efficienti i servizi alle istituzioni scolastiche, ai docenti, al personale A.T.A., agli studenti, alle famiglie ed ai cittadini. Pur continuando a profondere, come sempre,il massimo dell’impegno, non si potrà garantire l’ordinario avvio del prossimo anno scolastico.

Il blocco prolungato del turnover ha creato condizioni di lavoro insostenibili per il Personale del MIUR. Negli Uffici Scolastici Territoriali, si ha una carenza strutturale di organico di circa il 40% rispetto alle necessità previste, con un’età media dei dipendenti che si aggira sui 58 anni (la più alta di tutta la Pubblica Amministrazione).                                                                                   

Nell’arco temporale di un anno l’UST di Foggia, già da anni con un organico ridotto,  collasserà per la mancata sostituzione dei lavoratori prossimi al pensionamento, che, tra l’altro,  non potranno trasferire ad altro Personale la professionalità acquisita negli anni di servizio nonché la conoscenza delle sempre più complesse funzioni operative.

L’organizzazione generale del servizio, oltre ad essere penalizzata dalla suddetta carenza organica, è gravata da ulteriori adempimenti svolti presso il Tribunale del lavoro; infatti diversi dipendenti, sopperendo a compiti istituzionali dell’Avvocatura dello Stato, sono chiamati a rappresentare l’Amministrazione in giudizio, sottraendo ulteriori preziose ore di lavoro alle attività d’istituto.

La cronica carenza  di organico ha costretto quasi tutto il Personale a svolgere, con spirito di sacrificio e senso di responsabilità, mansioni superiori a quelle della  propria qualifica, senza alcuna tutela e senza alcun beneficio.

Ad aggravare la situazione dell’UST di Foggia concorrono anche le carenze strutturali dei locali, più volte rappresentate all’Amministrazione Provinciale ed alla Direzione Generale dell’USR Puglia. Lo stabile di Via Rosati, prima di esclusivo utilizzo da parte  di questo UST e rispondente al reale fabbisogno  dell’allora personale in servizio, risulta ora eccessivo negli spazi per il ridotto attuale personale. Inoltre, detto stabile,  da qualche anno è  divenuto condominio per la presenza di private abitazioni e di una scuola di formazione, site al quinto ed al primo piano dello stesso stabile. Il portone d’ingresso, sempre aperto, consente all’utenza (non sempre scolastica per  mancato controllo) di accedere, magari anche per giuste necessità, a qualsiasi ora negli Uffici con conseguenti ripercussioni sull’organizzazione del lavoro. L’utilizzo di tre dei cinque piani, con sei porte di accesso alle sezioni, non consente alcuna vigilanza, con conseguente mancanza di sicurezza,  sia nelle ore di apertura al pubblico che  nelle rimanenti ore di servizio, con grave pregiudizio per l’incolumità del personale, la riservatezza e la custodia degli atti.

In più circostanze è stata segnalata, anche nell’ottica del contenimento della spesa pubblica, l’opportunità di trasferire l’UST nell’adiacente immobile di via della Rocca n. 9, di proprietà dell’Amministrazione Provinciale. Una adottata decisione in tal senso consentirebbe all’Ente provinciale di non pagare un canone di locazione che incide negativamente sul proprio bilancio e, quindi, sulle risorse economiche pubbliche.

Vogliamo conoscere l’ammontare del canone di locazione e vogliamo sapere se ci sono motivi ostativi a questa soluzione, considerando che pochi interventi strutturali garantirebbero l’allocazione dell’UST in un immobile di esclusivo utilizzo, elevando, così, il livello degli standard  di sicurezza e funzionalità.

Giova evidenziare che l’attuale struttura occupata dall’UST è anche sovradimensionata rispetto al numero di dipendenti in servizio e presenta delle stanze vuote, ingenerando, tra l’altro, il sospetto nell’utenza che i dipendenti si allontanino dal proprio posto di lavoro (non sono rari episodi di gratuite ed offensive ironie a tal proposito).                                                                                       Tutto questo non fa altro che alimentare una errata e distorta visione della realtà lavorativa da parte dell’utenza, più propensa a credere ai messaggi negativi sui comportamenti dei  pubblici dipendenti  diffusi dai mass media.                                                                                                                           E’ da sottolineare che il Personale in servizio, di numero considerevolmente ridotto rispetto all’organico, è stato costretto a rinviare sempre le ferie, fino ad un accumulo di giorni non fruiti che si protraggono dal 2013.

Ad avviso delle scriventi, non è più tempo di proclami e bisogna intervenire con urgenza per rimuovere le carenze strutturali e di Personale,  più volte rappresentate da queste OO.SS.

Si rimarca ancora una volta che ogni disservizio è da attribuire esclusivamente all’Amministrazione, più volte sollecitata su questi temi, ma sempre assente e sorda.

Il poco Personale rimasto in servizio non è più in grado, come negli anni passati, di far fronte ai pressanti impegni istituzionali (mobilità, organici, esami di Stato, concorsi docenti ecc.).

CGIL, CISL e UIL chiedono al Direttore Generale dell’USR per la Puglia di convocare, con ogni comprensibile urgenza, un incontro per discutere delle attuali problematiche e delle prossime azioni da adottarsi per non creare ulteriori disservizi con gravi pregiudizievoli ripercussioni sull’utenza.

Al Prefetto di Foggia si chiede la predisposizione di un tavolo di confronto per analizzare in dettaglio la difficile condizione operativa dell’UST e per sensibilizzare il Governo affinché vengano adottate misure radicali per far fronte alle drammatiche carenze di organico.

 

FP CGIL                                           CISL FP                                         UILPA

Nicola Salvatore                                Giovanni d’Alessandro                     Gino Iacovino